Orario delle Messe a partire dal 18 maggio 2020

INDICAZIONI PER LA RIPRESA DELLA CELEBRAZIONI ALLA LUCE DELL’ACCORDO TRA LA CEI E IL GOVERNO ITALIANO

A partire da lunedì 18 Maggio 2020, si torna a celebrare la Messa col popolo.

Per adesso, alla luce delle normative sanitarie da osservare, abbiamo ritenuto opportuno celebrare solo all’aperto (al chiuso in caso di pioggia).

Dal LUNEDI’ AL VENERDI’ celebreremo la Messa feriale ogni mattina alle ore 9 sia in Barbaricina che al Cep.

A PARTIRE DAL 23 MAGGIO, LE MESSE FESTIVE, avranno questo orario:

SABATO: Ore 18 in Barbaricina e ore 19 Cep

DOMENICA: Ore 8 e 11 al Cep; ore 9,30 Barbaricina

INDICAZIONI IMPORTANTI:

Per partecipare occorre essere certi di non avere la febbre da 37,5° in su, di non avere sintomi influenzali in corso e di non aver frequentato recentemente persone affette da Covid-19.

Durante tutta le celebrazione occorre tenere la mascherina, di sanificarsi le mani con il gel dato all’ingresso e non muoversi dal proprio posto assegnato dai componenti dallo staff.
Per ricevere l’Eucarestia, attendere il celebrante che viene a portarla.
Si può stare solo nei posti indicati distanziati di 1,5 metri.
Così come per l’ingresso e l’uscita si dovrà restare alla distanza di 1, 5 metri.

Per rispettare le norme di distanziamento, per ogni Messa potranno entrare nella Chiesa all’aperto (o al chiuso in caso di pioggia) le persone indicate all’ingresso: 100 Chiesa all’aperto in Barbaricina (piazzale oratorio), 40 al chiuso nella Chiesa di Barbaricina; 150 nella Chiesa all’aperto al Cep (piazzale Chiesa), 80 al chiuso nella Chiesa al Cep.
Ci saranno un ingresso e un’uscita distinte: all’ingresso i componenti dello staff accoglieranno le persone ricordando le regole da osservare e chiudendo gli ingressi quando i posti disponibili siano tutti occupati; terminata la messa i componenti dello staff
 daranno le disposizioni per regolare l’uscita.

Sul sito dell’unita pastorale https://www.upastoraleincammino.it, potrete trovare tutte le notizie e gli aggiornamenti.

Don Claudio, don Innocenzo e il Consiglio Pastorale.

Indicazioni e regolamento per partecipare alla S. Messa: